Come scegliere lo zaino























Lo zaino sará il vostro miglior compagno di viaggio.

Se sará troppo grande caricherete con troppo peso, se troppo piccolo non avrete spazio a sufficienza. Anche il materiale con cui é stato realizzato ha un'enorme importanza. Un tessuto inpermeabile vi permetterá di salvaguardare i vostri vestiti in caso di pioggia!
Vi lascio i miei pareri sulle caratteristiche fondamentali dello zaino, consigli che potrete consultare prima di passare all'acquisto.
Non importa che si tratti di zaino da viaggio, zaino da montagna, zaino da trekking o zaino alpinismo, ció che conta é che dispongano di questi semplici accorgimenti.


Prima di passare all'acquisto dobbiamo prendere in considerazione tre fattori:



Dimensioni: lo zaino deve essere proporzionato alla corporatura ed abbastanza comodo da permettervi di portare in spalla 12Kg. Se lo zaino che acquisterete sará troppo grande o troppo piccolo rispetto al carico, rischierete di disporlo in maniera errata. Questo errato bilanciamento del peso potrebbe generare un'infiammazione a livello lombare e al nervo sciatico.


Stile: anche se non sono un modaiolo, vi consiglio di comperare uno zaino che vi piaccia. Oltre ad essere comodo, lo zaino deve corrispondervi nei gusti. É un oggetto che porterete in ogni vostra avventura! É Certo che lo stile non deve penalizzarne la praticitá.

Materiale: anche se non deve essere inpermeabile al 100%, assicuratevi che sia resistente alla pioggia e che sia dotato di telo coprente (di solito il telo é riposto nella tasca superiore dello zaino, proprio dietro il vostro collo).



Caratteristiche dello zaino

Apertura frontale: molti zaini sono dotati di tasca superiore, ma quando si ha bisogno di cercare l'oggetto che si trova sul fondo siamo costretti a svuotare l'intero zaino. Con l'apertura frontale riusciremo ad accellerare i tempi di ricerca. Se il vostro bagaglio é ridotto e viaggiate con zaini di piccole dimensioni, non avrete bisogno di usufruire dell'apertura frontale.

Chiusure bloccabili: é importante che lo zaino disponga di doppia zip, questo vi permetterá di chiuderlo con un lucchetto. Se no disponete di questa opzione potete avvalervi del Pacsafe, una ragnatela metallica che avvolge l'intero zaino.

Pluriscompartimenti: disporre di piú tasche vi permetterá di organizzare i vostri bagagli in base alle esigenze.

Telaio: scegliete uno zaino dotato di telaio interno. Questa struttura in plastica rigida vi permetterá di far aderire il bagaglio alle vostre spalle favorendo la traspirazione. Evitate di acquistare (se ancora sono in commercio) gli zaini con struttura rigida esterna, piú pesanti e meno maneggevoli.

Imbottitura: la maggior parte del peso sará distribuito sui fianchi e sulle spalle, fate attenzione che lo zaino disponga di valide imbottiture.

Fascia toracica: é un elemento molto importante in quanto contribuisce a spostare il peso dello zaino verso il vostro corpo distribuendolo uniformemente ed alleviando la fatica.

Fascia lombale: scarica parte del peso dello zaino direttamente sui fianchi, alleggerendo il carico dalle spalle.

Vi lascio la mia classifica degli zaini piú interessanti
Ferrino Durance Ferrino Overland

Gregory Baltoro 70 PackFerrino Boulder

Ferrino Trans Alp 75 Ferrino Voyage

Pensate che questo post sia interessante, volete migliorarlo aggiungendo ulteriori informazioni?
Scrivetemi!

Altri articoli interessanti:
  1. Ostelli Camino de Santiago
  2. Come trovare un volo low cost
  3. Combattere la solitudine in tre passi



Lascia la tua e-mail per ricevere la mia newsletter

Nessun commento:

Posta un commento