Come trasportare una bici in treno

Questo post é rivolto a tutti gli amici che mi hanno domandato:
  • come posso trasportare la bici in treno?
  • cosa ne pensi della soluzione bici in treno?
  • come faccio ad andare con la bici in treno?

    In questo post vi spiegheró come trasportare la bici in treno in territorio italiano

    Trenitalia vi offre due opzioni per il trasporto della bici in treno
    1. Trasporto Gratuito
    2. Trasporto a Pagamento




    Come trasportare una bici in treno GRATUITAMENTE



    Per poter godere di questa opzione dovete smontare e riporre la bici nella vostra sacca per bicicletta.
    E’ una soluzione introdotta da Trenitalia per consentire di portare con sé la bici senza pagare alcun ulteriore biglietto oltre a quello già dovuto per il viaggiatore. In questo caso la bicicletta viene equiparata ad una normale valigia e non è soggetta ad alcuna tariffa per il trasporto.
    La normativa prevede che la bicicletta venga parzialmente smontata e collocata nella sacca porta bici (max cm 80 x cm 110x cm 40).
    Questa opzione é interessante soprattutto se dovete percorrere grandi distanze dove diventa indispensabile l'utilizzo di Eurostar, Intercity e le vetture Letto e Cuccette, che non prevedono il carico della bici montata. Sarebbe meglio se collocaste la vostra bici nelle apposite aree poiché in questo modo potrete godere della polizza assicurativa, prevista per i bagagli siti nei vestiboli e nei compartimenti cuccette e vagoni letto, che copre, in caso di furto, fino ad un massimo di € 260,00.
    Una buona sacca porta bici può essere acquistata nei negozi di biciclette, ma può anche essere fabbricata in casa con poca spesa, utilizzando del materiale più leggero, in modo da avere una custodia che, una volta ripiegata, possa essere trasportata più agevolmente sulla bici.


    Come trasportare la bici in treno a PAGAMENTO



    Per il trasporto della bici montata potete acquistare:
    • un supplemento bici di 3,5 euro utilizzabile per 24 ore dal momento della convalida.
    • un biglietto di seconda classe valido per il tuo stesso percorso, e che deve essere convalidato prima di salire in treno

    La bicicletta non deve superare i 2 metri di lunghezza.
    Non puó essere trasportata piú di una bicicletta a persona.
    Potete caricare la vosta mtb solo sui treni regionali.
    É importante che sappiate che i vagoni per biciclette si trovano in testa o in coda al treno e sono segnalati dall'apposito cartello (vedi foto). Una volta arrivati in stazione, vi consiglio di domandare al capostazione dove si trova lo scompartimento biciclette. Se non trovate il capostazione sistematevi a metá binario ed aspettate che passi il treno, facendo attenzione ad individuare nel primo convoglio, il simbolo della bicicletta; se non lo vedete avviatevi verso la coda del treno.
    Una volta saliti sul treno rivolgetevi al personale di bordo, comunicando la stazione in cui intendete scendere. Se infatti vi trovate in coda al treno e vi fermate in una piccola stazione, c'é il rischio che la vettura possa fermarsi fuori dal marciapiede.
    Un ulteriore accorgimento é quello di recarvi con un po' di anticipo in stazione, poiché non tutte le stazioni ferroviarie dispongono di un ascensore o scale mobili per spostarsi nei rispettivi binari di partenza. In questo caso vi dovrete mettere la vostra mountain bike in spalla e scenderla nel sottopassaggio.

    Buon Viaggio!

    Altre informazioni interessanti:
    1. Bici in treno internazionale, consigli per il trasporto
    2. Sacca porta bici fai da te
    3. Viaggi in bici, le mie proposte



    Lascia la tua e-mail per ricevere la mia newsletter

    Nessun commento:

    Posta un commento